Coding 2020/2021

Titolo progetto: UN CODE PER LA TERRA
Descrizione progetto: Il progetto “UN CODE PER LA TERRA” si rivolge ad alunni delle classi prima e terza di secondaria di primo grado e mira a sviluppare le competenze di base della programmazione in modo accattivante. Lo scopo principale di questo progetto è avviare i ragazzi al pensiero computazionale, ovvero ad un approccio inedito ai problemi e alla loro soluzione. Infatti, il coding è diventato uno strumento imprescindibile per sviluppare abilità e competenze tese al problem solving e alla gestione algoritmica della vita quotidiana, alla possibilità di regalare e far sviluppare negli studenti quella autonomia di pensiero e di determinazione della soluzione in un processo ciclico che sa autoalimentarsi. La tematica affrontata è quella della salvaguardia ambientale con particolare riferimento ad: “AGENDA 2030”. Sono stati scelti dei GOAL e di ognuno un argomento in particolare, uno per ogni ragazzo, che lo ha approfondito e sviluppato attraverso Scratch 3.0. L’attività di brainstorming ha dato avvio all’idea iniziale di progetto che attraverso attività di programmazione visiva a blocchi con l’applicativo Scratch, si è sviluppato in situazioni di apprendimento affinché ognuno degli allievi ha potuto osservare, ricercare, fare ipotesi, progettare, sperimentare, discutere, argomentare le proprie scelte, negoziare con gli altri e costruire nuovi significati, per risolvere autonomamente e con responsabilità i compiti assegnatigli affrontando e risolvendo con successo e grande soddisfazione situazioni problematiche. Quindi sono stati creati degli avatar parlanti immessi nei singoli lavori. Questi ultimi assemblati in un unico prodotto, molto complesso, e non privo di imperfezioni, frutto di un lavoro interdisciplinare che abbraccia le lingue straniere (inglese) utilizzato nella parte introduttiva, l’arte (una tavola della TRINACRIA realizzata dai ragazzi più piccoli), la poesia (tre sono state scritte e inserite nel lavoro presentato), le scienze e l’educazione ambientale per i temi trattati, la tecnologia (per lo studio dell’energia green), l’educazione civica con cittadinanza digitale e salvaguardia ambientale, che aiutano a formare non solamente le generazioni future, ma cittadini consapevoli. I goal scelti sono: lotta contro i cambiamenti climatici, la vita sott’acqua, la vita sulla Terra, consumo e produzione responsabile, energia pulita (green), l’acqua come risorsa preziosa, consumo e produzione responsabile. Questi argomenti sono stati tutti sviluppati nelle app educative, mentre per un goal i ragazzi hanno scelto di creare due GAME, in particolare il game 2 realizzato da un ragazzo della classe prima. Il prodotto finale contiene anche delle foto originali scattate nella nostra cittadina Licata, che mostra alcune delle sue bellezze naturali. Il fine ultimo è lo sviluppo delle abilità, il conseguimento, da parte di tutti gli allievi degli obiettivi formativi, del rafforzamento delle competenze e delle abilità nell’ambito della programmazione informatica attraverso la gamification. Ciò ha favorito l’integrazione e l’inclusione. I piccoli programmatori sono stati guidati verso la scoperta di contenuti nuovi, con un approccio innovativo e stimolante che ha utilizzato un linguaggio molto vicino ai ragazzi di oggi, che è quello informatico con l’ausilio delle nuove tecnologie digitali ed educative, non solo nel modo virtuale ma anche in quello reale. Questo è il link da utilizzare per scaricare il progetto che purtroppo, essendo troppo grande, non è stato possibile inviare. https://www.dropbox.com/s/oqfdm6uzm1x085h/Progetto%20Scratch-UN%20CODE%20PER%20LA%20TERRA.sb3?dl=0

Gli studenti: DENISE MANISCALCO, FEDERICA CAMMILLERI, SALVATORE INFUSINO, SALVATORE RUSSO, ANDREA ARNONE, WANG HAO, CRISTIAN VINCI CON LA COLLABORAZIONE PER IL DISEGNO E LE POESIE DI ALESSANDRA GATì, SOFIA CONA E MARIA STELLA CASCINA
Istituzione scolastica: I. C. 'G. Leopardi'
Città e regione: Licata (Sicilia)

Vedi il video del progetto

Vedi il progetto scratch

Torna all'elenco dei finalisti